San Jusep en b Maria  (fond comun occitan)


San Jusep en b Maria
Tuchi dui van viatjar
E demanden retirada,
I a degun que i vl lotjar

Ont'anetz, tant bela dama,
E lo filhet qu'avetz da cant?
Ai pa encar trobat un'estrema
Per proteger nste enfant

Ici, dins d'aquesta meira
Degun venar cercar
Vai querre lo dalh, siaire
Que lo biat te chal copar

Aqu fai tres jorns areire
Que l'avu semenat
Tu brau me, vai a veire
S'al es pas encara brulhat

E la palha ent'un quart d'ora
Avi grandit e espigat
E apres un'aute quart d'ora
L'espic era ben meurat

E la primera siada
N'avi fach la linola
Ma ia iqui la banda armada
D'i Judeus renegats

"Dis-nos un pauc, marrit siaire
Quita de talhar lo biat
As pa vist aquela maire
Que portava un novel nat?"

"Son passats aquela jornada
Quora ai semenat lo biat"
"Anem via d'ici bregada
Aqu l'era l'an passat!"

 


San Giuseppe con Maria / Tutti e due si mettono in viaggio / E chiedono ospitalit, / (ma) non c' nessuno che li vuole accogliere. 

Dove andate, sigonora tanto bella, / Col bambino che avete accanto? / Non ho ancora trovato un nascondiglio / Per proteggere il nostro bimbo.

Qui, dentro questa baita / Nessuno verr a cercare, / Vai a recuperare la falce, falciatore, / Perch devi mietere il grano. 

Son passati tre giorni / Da quando l'avevo seminato. / Tu, brav'uomo, vai a vedere / Se per caso gi spuntato. / / E lo stelo in un quarto d'ora / Era cresciuto e aveva messo la spiga / E dopo un altro quarto d'ora / La spiga era ben matura.

E la prima passata di falce / Aveva riempito il telo, / Ma c' l la banda armata / Dei Giudei rinnegati.

"Dicci un po', falciatore da strapazzo, / Smetti di mietere il grano, / Hai mica visto quella madre / Che portava con s un neonato?"

 "Son passati quel giorno / Che ho seminato il grano". / "Andiamo via di qui compagni, / Questo successo l'anno scorso!".

 

Lista d'i chanons